Corso 50 ECM

Da dove vengono i nostri sintomi corporei, le tensioni muscolari, la nostra postura…?

Comprendere il meccanismo di somatizzazione, ti permetterà di conoscere il significato dei sintomi e sfruttare le preziose informazioni che comunicano, ma solo se sai gestirle. Allo stesso modo, anche le espressioni del viso, i gesti, il contatto visivo, la postura e il tono della voce “parlano” e raccontano molto del paziente.

INTERPRETARE IL LINGUAGGIO DEL CORPO È UN’ABILITÀ INNATA CHE HAI “DIMENTICATO” CRESCENDO, MA CHE PUOI RECUPERARE con un po’ di pratica e che ti renderà ancora più professionale.

CONTENUTI DEL CORSO
  • COME COMUNICANO GLI ORGANI: percorreremo l’evoluzione del concetto di psicosomatica: dalla prima intuizione di una connessione tra corpo e psiche fino all’attuale evoluzione di questo concetto rappresentato dalla Psiconeuroendocrinoimmunologia attraverso gli studi e le ricerche svolte da parte degli studiosi che maggiormente vi si sono dedicati.
  • STRESS CRONICO E SOMATIZZAZIONE: capiremo perché lo stress, oggetto di ricerche approfondite già a partire dall’inizio del Novecento, è considerato la causa principale dello squilibrio del nostro meccanismo di autoregolazione causando l’infiammazione del nostro corpo, che a lungo andare diventa dannosa all’organismo perché dotata di un eccezionale potere distruttivo dei tessuti. Individueremo e descriveremo quella che può essere definita una “personalità psicosomatica”.
  • DEFICIT DEI SENTIMENTI E ALESSITIMIA: comprenderemo come l’alessitimia costituisca un deficit, una disfunzione a livello mentale, che risiede nella scorretta comunicazione tra i sistemi che costituiscono l’individuo (mente e corpo) e vedremo come, di conseguenza, si ripercuote sulla valutazione generale dell’esperienza emotiva.
  • LA DIAGNOSI DEI DISTURBI PSICOSOMATICI: forniremo le linee guida per fare una buona diagnosi secondo il DSM V in cui, a differenza del DSM IV, i disturbi da sintomi somatici e i disturbi ad essi correlati costituiscono una categoria a parte e sulla quale viene posta finalmente una particolare attenzione.
  • COME COMUNICA IL CORPO: nella seconda parte di questo corso parleremo di linguaggio del corpo. Partiremo dal concetto di inconscio, elencheremo le modalità di comunicazione del linguaggio non verbale e forniremo le linee guida per interpretarlo correttamente attraverso l’osservazione, la percezione e l’interpretazione dei gesti involontari. Affronteremo anche la questione della suggestione e della manipolazione attraverso i gesti volontari, descrivendo anche le modalità per comprendere chi sta mentendo.
  • LE MICRO-ESPRESSIONI FACCIALI: dopo una breve descrizione di come si è evoluto lo studio delle espressioni facciali, descriveremo le tecniche per imparare ad individuare e decifrare macro-espressioni e micro-espressioni del viso prendendo in esame le 7 emozioni principali individuate da Ekman e Friesen: rabbia, disgusto, paura, tristezza, felicità, sorpresa e disprezzo. Il modulo prevede anche una serie di esercitazioni per imparare a riconoscere e distinguere con maggior precisione le espressioni e le emozioni a loro correlate. Affronteremo e comprenderemo anche la differenza tra persuasione, suggestione e manipolazione attraverso il linguaggio del corpo.
COSA RICEVERAI CON QUESTO CORSO
  • 50 CREDITI ECM per il triennio 2023-2025
  • Corso FAD in 5 VIDEO on-demand (segui quando vuoi H24) con assistenza tecnica (Tutor offline)
  • Dispense stampate, rilegate e spedite a casa IN OMAGGIO se ti iscrivi entro il 30 Giugno
  • Dispense in .pdf scaricabili
  • Attestato di Partecipazione e Conseguimento 50 ECM
  • Corso FRUIBILE fino al 31 Maggio 2025
SOLO FINO AL 30 GIUGNO

180€ 149€

Paga con Bonifico, Carta, PayPal

CARATTERISTICHE E DURATA DEL CORSO: Il corso potrà essere seguito in completa autonomia gestendo i tempi come preferisci tu. Per conseguire i 50 crediti dovrai concludere questo corso entro la sua scadenza prevista per il 31/05/2025. IL CORSO E’ VALIDO PER IL TRIENNIO 2023-2025

ID EVENTO E PROVIDER: 421468 – ASSOCIAZIONE CRESCERE ONLUS – Provider ECM 1812

RESPONSABILI SCIENTIFICI:

Dr. Mammana Giuseppe, medico chirurgo, specializzato in Criminologia Clinica con indirizzo psichiatrico forense e in Medicina Psicosomatica e Psicoterapia Psicoanalitica. 

Dr.ssa M.Costanza Calvio, Psicologa, Psicoterapeuta, formatrice, EMDR Therapist, esperta in Tecniche Ipnotiche e conduttrice di Training Autogeno.

DOCENTE:

Dr.ssa M.Costanza Calvio, Psicologa – Psicoterapeuta – Formatrice, EMDR Therapist, Esperta in Tecniche Ipnotiche, conduttrice di Training Autogeno. Iscritta all’Albo dal 2002 esercita in ambito clinico presso il suo studio come Psicoterapeuta, EMDR Therapist e conduttrice di Training Autogeno. Da 2 anni propone corsi formativi per Psicologi, soprattutto per quanto riguarda la promozione personale. È ideatrice e coordinatrice di ECM OnLine, ECM Psicologi e Psicologia Academy

MODULI DETTAGLIATI DEL CORSO

Il corso si svolge INTERAMENTE IN MODALITA’ FAD, quindi potrai seguirlo quando e dove vorrai tramite PC o Smartphone e resterà disponibile per te su questo sito per sempre dopo l’acquisto.

Video: 5 ore e 10 minuti totali DI VIDEO on-demand
Dispense: 130 pagine A4
Esercitazioni: Tempo soggettivo (Facoltative)
 

Viene affrontata l’evoluzione del concetto di psicosomatica: dall’intuizione dell’esistenza di una connessione tra corpo e psiche, e dunque l’elaborazione di una prima definizione del concetto di psicosomatica, all’attuale evoluzione di questo concetto e delle sue evidenze scientifiche che oggi è rappresentato dalla Psiconeuroendocrinoimmunologia attraverso studi, ricerche e varie concettualizzazioni svolte intorno a questo concetto da parte degli studiosi che maggiormente vi si sono dedicati.
VIDEO: 45 minuti

Cap.1 Le malattie immaginarie
Introduzione

Cap.2 L’evoluzione teorica della Psicosomatica
Sigmund Freud e la Teoria del Conflitto
Alfred Adler e il Linguaggio degli Organi
Franz Alexander e la Nevrosi d’Organo
Wilhelm Reich e l’Interpretazione Energetica
Alexander Lowen e l’Analisi Bioenergetica

Cap.3 La Psicosomatica oggi

L’infiammazione rappresenta il mezzo principale di difesa che l’organismo ha contro le infezioni e le trasformazioni tumorali delle nostre cellule. Quando la reazione infiammatoria non è ben controllata dai sistemi di regolazione generale, però, diventa dannosa all’organismo ben più dello stimolo in sé perché è dotata di un eccezionale potere distruttivo dei tessuti dell’organismo stesso. Lo stress è diventato oggetto di ricerche approfondite già a partire dall’inizio del Novecento perché considerato proprio la causa principale dello squilibrio di questo meccanismo di autoregolazione, con le gravi conseguenze che comporta tra cui un’attivazione eccessiva del sistema cardiovascolare, respiratorio, muscolare, metabolico, termogenetico e immunitario. Vengono quindi descritte brevemente ed analizzate nelle loro funzioni: la via nervosa del sistema nervoso simpatico (o ortosimpatico) e la via chimica dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene. Infine viene individuata e descritta quella che può essere definita una personalità psicosomatica.
VIDEO: 37 minuti

Cap.1 Il sistema immunitario

Cap.2 Risposta immunitaria aspecifica: l’infiammazione

Cap.3 L’infiammazione cronica

Cap.4 Azione ed effetti dello stress sul corpo
Le vie nervose dello stress
La via chimica dello stress

Cap.5 La psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI)
Somatizzazione ed emozioni

Cap.6 – Principali somatizzazioni legate allo stress
Sintomi frequenti dovuti a stress cronico
I disturbi gastrointestinali
I disturbi del sonno
I disturbi dermatologici
I disturbi cardiovascolari
I disturbi respiratori
I disturbi muscolo-scheletrici

Cap.7 – La personalità psicosomatica

L’alessitimia costituisce un costrutto degno di nota perché il deficit che la caratterizza riguarda una disfunzione a livello mentale che risiede nella scorretta comunicazione tra i sistemi che costituiscono l’individuo (mente e corpo) e di conseguenza si ripercuote sulla valutazione generale dell’esperienza emotiva, che coinvolge anche l’aspetto corporeo e relazione dell’individuo.
VIDEO: 24 minuti

Cap 1. Alessitimia e disturbi psicosomatici

Cap 2. Le caratteristiche principali dell’alessitimia

Cap 3. Alessitimia, emozioni e capacità di simbolizzazione

Cap 4. L’eziologia del deficit alessitimico

Vengono fornite le linee guida per fare una buona diagnosi secondo il DSM V in cui, a differenza del DSM IV, i disturbi da sintomi somatici e i disturbi ad essi correlati costituiscono una categoria a parte nella quale viene posta particolare attenzione, oltre ai sintomi somatici in sé, anche e soprattutto al modo in cui le persone li presentano, li interpretano e li vivono. Successivamente vengono descritti i modelli di intervento medico e quello bio-psico-sociale per i disturbi psicosomatici, con un focus specifico su come poter migliorare il nostro intervento professionale.
VIDEO: 40 minuti

Cap 1. Fare una buona diagnosi
Diagnosi dei disturbi psicosomatici secondo il DSM-IV-TR
Diagnosi dei disturbi psicosomatici secondo il DSM-V

Cap 2. Modello medico vs. Modello bio-psico-sociale
Medicina generale e psicosomatica

Cap 3. La P.N.E.I. e le nuove prospettive della ricerca in psicosomatica
Fattori psicologici e risposta ai trattamenti
L’importanza della relazione terapeutica per un cambiamento funzionale

Cap 4. Il trattamento biopsicosociale per la nuova medicina

Cap 5. Come migliorare l’intervento medico

Partendo dal concetto di inconscio nel linguaggio del corpo, vengono specificate le modalità di comunicazione del linguaggio non verbale e le linee guida per interpretarlo correttamente attraverso l’osservazione, la percezione e l’interpretazione dei gesti involontari. Viene affrontata anche la questione della suggestione e della manipolazione attraverso i gesti volontari, descrivendo dunque anche le modalità per comprendere chi sta mentendo.
VIDEO: 1 ora e 20 minuti

Cap 1. Il concetto di inconscio nel linguaggio del corpo

Cap 2. Il linguaggio della mente e il linguaggio del corpo
Come percepiamo il mondo
Il contatto umano attraverso il linguaggio del corpo
Il linguaggio del corpo è volontario o involontario?
Orientare la comunicazione attraverso la suggestione

Cap 3. Saper osservare il linguaggio del corpo
Come si utilizza il linguaggio del corpo per entrare in relazione
La cinesica
La prossemica

Cap 4. Interpretare il linguaggio del corpo
Interpretare i gesti

Cap 5. Manipolare attraverso il linguaggio del corpo
Ingannare con il linguaggio del corpo
Mentire con il corpo
 

Dopo una breve descrizione di come si è evoluto lo studio delle espressioni facciali, vengono descritte le tecniche per imparare ad individuare e decifrare macro-espressioni e micro-espressioni del viso prendendo in esame le 7 emozioni principali individuate da Ekman e Friesen: rabbia, disgusto, paura, tristezza, felicità, sorpresa e disprezzo. Il modulo prevede una serie di esercitazioni per imparare a riconoscere e distinguere con maggior precisione le espressioni e le emozioni a loro correlate. Viene affrontata anche la differenza tra persuasione, suggestione e manipolazione attraverso il linguaggio del corpo.
VIDEO: 1 ora e 20 minuti

Cap 1. Cosa sono le espressioni facciali
Imparare ad individuare e decifrare le espressioni facciali

Cap 2. Le 7 espressioni facciali

  1. Felicità
  2. Disprezzo
  3. Disgusto
  4. Rabbia
  5. Tristezza
  6. Paura
  7. Sorpresa

Cap 3. Come individuare una micro-espressione
La prima sensazione che abbiamo
Breve esercitazione

Cap 4. Manipolare attraverso le espressioni
Il modello di congruenza
Come riconoscere le espressioni false

Cap 5. Il linguaggio del corpo tra i politici e i grandi del mondo
Gli 11 segreti di una comunicazione non verbale vincente

Cap 6. Esercitazioni
Esercizio sulla tua gestualità
Esercizio per migliorare il tuo intuito
Esercizi sugli altri
Mirroring
Ultimi suggerimenti

Cap 7. Applicazioni cliniche
L’osservazione del corpo come strumento clinico
Applicazione clinica del FACS: nuovi orizzonti
Comunicazione non verbale: differenze nei disturbi della personalità, dell’umore, ecc…

Cap 8. Linguaggio del corpo e mentalismo
Cold reading: che cos’è la lettura a freddo?
Come lavora un mentalista
I passaggi chiave del mentalista
Hot reading
Conclusione

Valutato ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Dott.ssa Paola Guido – 12 Ottobre 2023
E’ il secondo corso che effettuo con questo Provider. Contenuti molto interessanti, ben esposti, materiale fornito (dispense) utili ai fini formativi.

Valutato ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Dr.ssa Terragnolo Clara – 28 Giugno 2023
“Corso chiaro, completo, spiegato da persone competenti”

Valutato ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Dott.ssa Ft Helena A.C. Reiber – 8 Novembre 2023
“Interessante, linguaggio chiaro, da utilizzare subito. Grazie”

Valutato ⭐️⭐️⭐️⭐️
Annamaria Viscomi – 13 Marzo 2024
“Ancora una volta lascio i miei complimenti, e rinnovo il mio apprezzamento per la qualità, la chiarezza e la professionalità del vostro lavoro”.